Biblioteca comunale

Biblioteca Comunale di Sala Consilina: un importante istituto culturale della Provincia di Salerno con un patrimonio di oltre 25.000 volumi, un fondo archivistico-librario di notevole interesse e servizi di supporto alla ricerca.

Descrizione

Istituita nel 1979, con delibera di Consiglio Comunale n. 58 del 3 maggio 1979, da allora ha erogato ininterrottamente il servizio al pubblico. Con gli oltre 25.000 volumi ed un ricco fondo antico, archivistico e bibliografico, è oggi annoverata fra i più rilevanti istituti culturali della Provincia di Salerno.

Nel 2002 è stata fra le prime biblioteche ad aderire attivamente al progetto Bibliorete della Provincia di Salerno e dal 2014 è compresa nel POLO SBN CAMPANIA, avendo riversato i propri cataloghi nell’OPAC Campania, consultabili on-line.
La Biblioteca conta un fondo librario di notevole interesse, in particolare per quanto attiene la storia locale e del Mezzogiorno in genere, e una ricca produzione editoriale, sviluppatasi nel tempo.

Attenta alle esigenze dell’utenza, garantisce sistematicamente servizi di sostegno alle attività di studio e ricerca, tra cui il prestito interbibliotecario e l’erogazione quotidiana di informazioni bibliografiche. In aggiunta a queste attività offre adeguato tutoraggio agli studenti impegnati in attività di approfondimento e per la redazione di tesi di laurea, collabora con le Università campane e lucane, ed è in prima linea nell’organizzazione e realizzazione di progetti di animazione bibliotecaria, per la promozione di servizi diretti all’utenza e di valorizzazione del patrimonio bibliotecario e documentario di pregio, in linea con la programmazione regionale.

All’interno dei locali della Biblioteca è conservato il pregevole fondo archivistico-librario donato dalla famiglia Vairo-Pappafico nel 1995. Nel febbraio 2004 la Soprintendenza Archivistica per la Campania dichiarò il fondo “di notevole interesse storico e pertanto sottoposto alla disciplina del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490”. L’intero patrimonio si contraddistingue per la ricchezza di volumi dei secoli XVI, XVII e XVIII di cui si compone (circa 1.100 volumi), per le 125 pergamene, che vanno dal XIII al XVIII secolo, e per la nutrita mole di documenti di famiglia, regolarmente inventariati (5/6 metri lineari circa, corrispondenti a 46 faldoni).

In particolare il fondo archivistico costituisce un patrimonio di informazioni di carattere socio-economico di prim’ordine, ancora per buona parte inesplorato e il cui studio si rivela imprescindibile per la ricostruzione della vita materiale, politica e religiosa a Sala, nel Vallo di Diano e nell’intera Campania, a partire dal XVIII secolo.

Alla formazione del patrimonio librario vi concorrono l’ente comunale, le istituzioni pubbliche con sporadici finanziamenti, numerosi cittadini ed organizzazioni culturali private con frequenti donazioni.

 

Modalità di Accesso

Contattare l'ente per maggiori informazioni

descrizione immagine

Contatti

Biblioteca
Indirizzo

via Cappuccini, 10

Telefono

0975 23364

Luogo

via Cappuccini, 10, 84036, Comune di Sala Consilina

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri